Matteo Salvini ha sulla coscienza i disordini di Roma e Treviso

788

Se, come ha sostenuto Matteo Salvini, Renzi ed Alfano hanno sulla coscienza i morti degli africani che cercano di raggiungere l’Europa a bordo di barconi, si può dire lo stesso di Matteo Salvini per quanto riguarda le barricate dei cittadini a Treviso e Roma in cui diversi appartenenti alle Forze dell’Ordine sono stati feriti.

Matteo Salvini, il più votato della Lega Nord alle Europee 2014
Matteo Salvini, il più votato della Lega Nord alle Europee 2014

Salvini, però, in questo caso ha dovuto ponderare bene le risposte perché se da mesi sta cercando di avere il voto di poliziotti e carabinieri, dall’altro sono stati proprio i suoi amici di CasaPound a pestarli. Da che parte stare? Semplice: dalla parte dei “cittadini” che protestano senza menzionare – se non quando è costretto – gli scontri.

Ci sta che Salvini approfitti di tutto per qualche voto in più. Ma dove porterà il continuare a rinvigorire il razzismo? Dove porterà il continuo appoggio ad una guerra tra poveri? Nessuno lo sa, al momento. Si può solo sperare a nulla di male.

 

P.S. Questa è soltanto una valutazione riguardante la comunicazione di Salvini che non prende posizione sul problema in sé che necessita, come tutte le complessità della vita, di un approfondimento molto ricco.

Lascia un commento