Fanpage Karma: un eccellente tool per l’analisi social, anche dei competitor

77

Qual è il post social di una specifica pagina che ha ottenuto il miglior engagement? Quanti post sono stati pubblicati in totale? Quanti post con video sono stati pubblicati e quanti senza?

A queste e altre domande risponde fanpage Karma, un tool che, praticamente, scansiona tutta l’attività di una pagina social. Lo strumento è “freemium“, cioè con una versione gratuita (molto limitata, a dire il vero. Ad esempio, nella versione gratuita il tempo è limitato agli ultimi tre mesi e non permette la visione di parecchi dati, come l’analisi del numero totale di ogni singola Reaction di Facebook) e 5 versioni a pagamento (clicca qui per conoscere il prezzo).

La completezza di dati e la chiarezza di fanpage Karma è disarmante: disponibile per pagine Facebook e profili Twitter, Google+ (sì, anche la piattaforma di condivisione di Google), YouTube, Instagram, Pinterest e LinkedIn, permette di spiare l’attività dei competitor e comprenderne i punti di forza e debolezza attraverso grafici intuitivi e precisi.

I dati che il tool permette di trovare sono tantissimi: il numero di post pubblicati in un determinato periodo di tempo (tempo scelto dagli utenti, ovviamente) divisi per tipologie, in un determinato giorno, in un preciso orario, il numero delle Reaction (anche divisi per ogni singola Reaction, stilando pure una media) per ogni singola tipologia di post (ad esempio, permette di calcolare la media dei post con link). Non solo: è possibile conoscere anche le parole e gli hashtag che sono stati maggiormente utilizzati, la crescita dei fan sia in termini numerici che in percentuale. E, vi assicuriamo, che l’elenco non si ferma certo qui.

Tutti questi numeri, tutte queste cifre sono, però, organizzate in maniera chiara e intuitiva con grafici personalizzabili e comprensibili, che, ovviamente, possono essere esportati in PDF e in PowerPoint.

Se dovessimo trovare una pecca sull’utilizzo del tool è la mancanza di categorizzazione dei commenti ai post: quindi, per analizzare i “sentiment” degli utenti che hanno deciso di interagire con la vostra pagina, è necessario un lavoro manuale. Infine, il tool è interamente in inglese, tedesco e spagnolo. Per poter sfruttare al massimo tutte le potenzialità di fanpage Karma, risulta fondamentale, quindi, conoscere almeno uno di queste tre lingue. Ma, ciò, non toglie nulla all’utilità del tool.

-ADV-